FAQ

Hai dubbi o perplessità

qui trovi le risposte a tutte le tue domande

Dott.sa Maria Cesaria

Laureata in SCIENZE BIOLOGICHE nel 1982, specializzata in MICROBIOLOGIA, con master in dietologia e nutrizione umana, perfezionata in HACCP (Hazard Analysis and Critical Control Points, sicurezza alimentare) e vision 2000.

http://www.cesariamaria.it

A. Carlino – Assistenza Tecnica 

Pilastro del team tecnico Acquasmart srl, ha installato più di 500 impianti. La passione e l’impegno, sono testimoniati dalla soddisfazione dei clienti e dalla competenza acquisita con lo studio delle tecnologie di affinamento degli impianti di trattamento acque.

Dott. Domenico Garzone

Chimico, con esperienza pluriennale in laboratorio di analisi chimiche di vario genere: ambientale e merceologico, esperto in tutela e qualità delle acque. Iscritto all’ Ordine dei Chimici e dei Fisici della provincia di Bari.

Valerio – Portavoce Acquasmart srl

Inviato nei programmi radio è la voce di Acquasmart srl. Coniuga una grande esperienza commerciale, con gli studi, in SCIENZE INFERMIERISTICHE all’università del SACRO MILITARE ORDINE CAVALERI DI MALTA, che gli permettono di interpretare al meglio le esigenze delle varie tipologie di clienti.

Consulenza (16)

Non tutte le sostanze evaporano. Facciamo un esempio: se dovessi mettere delle pietre dentro una pentola con dell’acqua e dovessi portarla ad ebollizione, le pietre evaporerebbero? No. Infatti Le pietre rimarrebbero nella pentola. Le sostanze nocive e i residui sono da considerarsi come le pietre che rimangono nella pentola e che quando cucini si attaccano alla pasta e agli alimenti. Pertanto non è consigliabile cucinare con l’acqua del rubinetto ma bensì con un’acqua filtrata.

Category: Consulenza

La scelta della tipologia, del modello, l’installazione e la regolazione al momento dell’acquisto devono essere fatti con criterio, affidandosi all’esperienza delle aziende del settore che possano garantire competenza e assistenza, in modo da ottenere il massimo beneficio dall’utilizzo di queste tecnologie in termini di qualità dell’acqua prodotta e distribuita.

Category: Consulenza

I benefici di un’acqua affinata dagli erogatori ad osmosi sono innegabili ma purtroppo a volte assistiamo a servizi televisivi negativi sull’argomento. Un famoso servizio negativo fu realizzato dalla trasmissione “le Iene” e dopo una settimana la stessa trasmissione mandò in onda un servizio che smentiva il precedente.

A volte però i servizi che spesso vediamo in tv criticano i sistemi di vendita poco etici. Bisogna dire infatti, che nel settore degli erogatori d’acqua domestici, sono presenti veri e propri “approfittatori” che sfruttando la buona fede del consumatore, o l’ignoranza, propagandano dati “scientifici” totalmente inventati. In alcune vendite si assiste a venditori che parlano di presunte malattie connesse all’acqua potabile che utilizzano strategie di vendita truffaldine o poco etiche, quali la notizia dei “nitrati nell’acqua che causano il cancro” che è chiaramente una bufala. Il tutto per farti acquistare un depuratore d’acqua a volte di scarsa qualità e anche se non ne hai veramente bisogno. Come in tutte i campi bisogna stare attenti alle truffe, ai prezzi gonfiati e ai venditori furbacchioni.

Questo non significa che tecnologie come l’Osmosi Inversa non siano utili, né che l’acqua del rubinetto sia sempre di qualità, infatti il Decreto del Ministero della Salute N. 25/12 sul trattamento acqua potabile autorizza e delinea l’uso corretto di questi impianti, della loro manutenzione ed installazione, specificandone i limiti.

Category: Consulenza

Chiamando il numero verde 800 141013 puoi prenotare una consulenza assolutamente gratuita e senza impegno con un nostro incaricato che potrà aiutarti a rispondere a qualunque domanda riguardante l’acqua e potrà aiutarti a risolvere qualunque esigenza per te e la tua famiglia.

Category: Consulenza

Gli erogatori trattano acqua destinata ad essere bevuta e per questo è necessaria una corretta manutenzione. Lo stesso Ministero della Salute ha stabilito che tutti gli impianti di trattamento e affinamento dell’acqua hanno bisogno di una regolare manutenzione per essere a norma.
Questo è importante perché all’interno degli erogatori sono presenti dei filtri che si consumano e perdono le loro capacità con il tempo o il passaggio dell’acqua. Pertanto la manutenzione degli impianti ad osmosi inversa deve essere fatta secondo le specifiche indicate dalla casa costruttrice e attraverso dei tecnici specializzati.

Category: Consulenza

Acquistare un erogatore o un addolcitore da Acquasmart srl o in un centro commerciale è completamente diverso. Acquasmart srl non ti abbandona dopo l’acquisto. Con noi avrai il tuo nuovo erogatore o addolcitore installato direttamente a casa tua e pronto per l’uso. Per ogni necessità, dubbio o informazione, hai a disposizione un numero verde 800 141013 attivo h24 e quindi anche di notte, e la nostra assistenza è assicurata da una rete, di tecnici esperti nel settore, collaudata da anni di esperienza. Inoltre Acquasmart srl seleziona, per i propri clienti, i prodotti migliori presenti sul mercato, partecipando ai processi di progettazione ed evoluzione degli stessi in base alle esigenze che ogni giorno noi raccogliamo con il nostro rapporto diretto con i clienti.

Category: Consulenza

Gli erogatori e gli addolcitori hanno funzioni diverse. Gli erogatori migliorano la qualità dell’acqua da bere e si installano in prossimità del lavello della cucina. Se il problema da risolvere è solo togliere il calcare e preservare elettrodomestici, caldaie, tubazioni, allora bisogna ricorrere agli addolcitori che si installano dopo il contatore generale e quindi a monte dell’impianto idrico. Gli addolcitori sono in grado di ripulire dal calcare l’intero impianto idrico della propria abitazione o del proprio locale commerciale. Gli addolcitori pur non trattandosi di impianti progettati per migliorare le proprietà organolettiche dell’acqua da bere non ne alterano la potabilità.

Category: Consulenza

Per scegliere il giusto depuratore d’acqua bisogna conoscere la qualità dell’acqua che esce dal rubinetto e, soprattutto, questa scelte dipende dal tipo di acqua che si vuole ottenere! Non esiste il “depuratore modello” che vada bene per tutti. Es: se l’acqua del rubinetto di casa tua non è particolarmente “pesante” è più che sufficiente una microfiltrazione. Un buon erogatore ti può dare acqua fredda e frizzante di altissima qualità e a basso costo che puoi scorrere direttamente dal rubinetto di casa tua. Se invece l’acqua del rubinetto è molto pesante, dura, con rischio di falde inquinate o vuoi un’acqua minimamente mineralizzata, allora l’osmosi inversa, che è il metodo più potente di filtrazione, può essere la soluzione valida.

Infatti con un impianto ad osmosi si può ottenere un’acqua leggerissima, minimamente mineralizzata (tipo acque di montagna, Levissima, Sant’Anna, ecc). Se l’acqua di rubinetto ha un residuo fisso molto alto (superiore a 3-400 mg/litro), l’osmosi inversa è utile per diminuirlo drasticamente e ottenere un’acqua oligominerale o minimamente mineralizzata.

Inoltre con i depuratori d’Acqua Domestici puoi anche ottenere un’acqua già refrigerata e gassata direttamente dal rubinetto di casa secondo i tuoi gusti.

Bisogna altresì considerare che se il residuo fisso è già medio o basso l’osmosi inversa è totalmente inutile e potrebbe invece fornire un’acqua troppo demineralizzata.

Tutte queste informazioni ed risposte più esaustive le puoi ottenere consultando un consulente di Acquasmart srl che potrà chiarire ogni dubbio sui vari dispositivi di erogazione.
Contattaci al numero verde 800 141013 per avere maggiori informazioni o una consulenza specifica.

Category: Consulenza

In molti comuni la soglia di alcune sostanze nocive disciolte nell’acqua viene superata. Quindi l’acqua non è del tutto potabile. In questo caso forniscono acqua considerata “potabile” solo in base a deroghe di legge. In pratica i comuni richiedono di elevare “temporaneamente” i livelli massimi della sostanza nociva disciolta. Con queste premesse tipicamente “italiane” chi ci garantisce che l’acqua di rubinetto del nostro comune sia sempre sicura e potabile?

Inoltre l’inquinamento è più veloce dei nostri legislatori e di quanto i controlli riescano a “filtrare”. In Italia, per esempio non esiste ancora un chiaro limite sui trialometani, sostanze nocive e alcune cancerogene. L’ inquinamento dell’acqua è data anche dallo stato delle tubature, specie quelle delle nostre abitazioni, che con il passare del tempo si deteriorano rilasciando sostanze nocive.

Un altro motivo per installare un erogatore nella propria abitazione è dato proprio dal voler migliorare il sapore dell’acqua del rubinetto che il più delle volte è rovinato proprio da quelle sostanze, come ad esempio il cloro, che vengono utilizzate per garantire la potabilità dell’acqua

Category: Consulenza

In base alle leggi italiane l’acqua arriva già potabile nelle nostre case attraverso le condutture dell’acquedotto pubblico. La depurazione dell’acqua consiste nel ridurre o eliminare dall’acqua ciò che è dannoso per uso umano ed è un processo che compete solo agli acquedotti calibrando le sostanze disciolte nell’acqua in base alle quantità massime permesse. Queste quantità sono stabilite dalle Linee Guida emesse dall’ Organizzazione Mondiale della Sanità, Comunità Europea e Ministero della Sanità. Quello che impropriamente chiamiamo “depuratore d’acqua” è in realtà un “impianto di trattamento ed affinamento acqua al punto d’uso”.
Allora perché installarlo? I motivi sono vari e possono essere riassunti in termini di miglioramento della potabilità dell’acqua, eliminazione di sostanze nocive, miglioramento del gusto. Per chi poi già acquista le bottiglie dal supermercato vi è un maggior comfort ed un forte risparmio economico.

Category: Consulenza

Non sempre potabilità significa qualità. A volte, per esempio, le sostanze che si immettono nell’acqua per renderla potabile possono alterarne il gusto. Un esempio è il cloro che si immette nell’acqua per preservarla dai batteri. Inoltre lungo le tubazioni l’acqua accumula impurità, a volte passa in tubi di piombo o amianto molto vecchi. La qualità che l’acqua può avere all’uscita dell’acquedotto potrebbe non arrivare fino alle nostre case. L’acquedotto pubblico garantisce i valori solo in uscita sino alle nostre abitazioni. Ma cosa succede sino al rubinetto della nostra cucina? Quindi è abbastanza normale che l’acqua di rubinetto sia considerata di gusto mediocre o “non buono” anche se potabile. Proprio per questo molte persone preferiscono bere acqua in bottiglia con un aumento dei costi e dei pesi da portare.

Category: Consulenza

Tutte le plastiche rilasciano piccole dosi di sostanze tossiche. Le bottiglie in plastica sono realizzate in un particolare materiale che si chiama PET (polietilentereftalato). Il PET è una materia plastica leggera che ad alcune temperature però può rilasciare alcune sostanze che possono migrare nell’acqua. Tra queste sostanze troviamo l’Acetaldeide e la Formaldeide; composti volatili, cancerogeni e genotossici, l’Antimonio e il Benzofenone, possibili cancerogeni e il Fenantrone che è un idrocarburo. La loro concentrazione aumenta di oltre 9 volte se la temperatura viene alzata da 20 a 30 gradi, e quasi 4 volte se l’acqua viene mantenuta nella bottiglie per oltre 3 mesi.
Viene quindi naturale chiedersi cosa succede quando le bottiglie d’acqua vengono trasportate dai camion, dove le temperature raggiungono oltre 50 gradi, quando vengono lasciate in macchina al sole per tutto il giorno oppure quando vengono stoccate nei depositi dei supermercati per mesi interi.

Category: Consulenza

Innanzitutto con un erogatore di acqua puoi avere la tua acqua come la desideri sempre a portata di rubinetto. Per questo motivo non dovrai più caricarti i pesanti fardelli d’acqua con il rischio di rimanere senza. Inoltre l’acqua del supermercato la usi solo per bere mentre quella dell’erogatore la puoi usare per cucinare e per lavare le verdure. Chiediti? Se non bevi l’acqua del rubinetto perché la mangi?

Category: Consulenza

I prezzi variano in funzione del sistema di filtrazione e se si tratta di un impianto che refrigera o gasa l’acqua trattata. Sicuramente, però, costa molto meno di acquistare l’acqua in bottiglia dal supermercato. Infatti la spesa di un erogatore viene ammortizzata in un paio di anni mentre la spesa dell’acqua in bottiglia dura tutta la vita senza contare i gli svantaggi di comodità e salute che ne derivano. Come si sa la comodità e soprattutto la saluta non hanno prezzo!

Category: Consulenza

Un erogatore di acqua è un elettrodomestico e come tale gode della garanzia secondo la legislazione vigente (Codice del Consumo D.lgs. n. 206 del 6/09/05 in recepimento della Direttiva 1999/44/CE). Tale garanzia è della durata di due anni, che decorrono dalla consegna del bene, e copre i difetti esistenti al momento della consegna, vale a dire i difetti originari del prodotto che si manifestano nell’arco dei 24 mesi, con esclusione, quindi, di quelli sopravvenuti (ad es. dovuti all’uso, a mancata o cattiva manutenzione, a sostituzione di pezzi di ricambio non originali, materiali di consumo ecc.).
Inoltre la garanzia impone precisi obblighi al venditore riguardanti difetti che derivano dall’imperfetta installazione (detto difetto di conformità del bene), quando questa è compresa nel contratto di vendita ed è stata effettuata dal venditore o sotto la sua responsabilità.

Allo scadere due anni, chi acquista un bene dalla nostra società, Acquasmart srl, non viene abbandonato! Acquasmart srl garantisce un servizio di assistenza e manutenzione professionale e specializzato in tempi brevi chiamando il numero verde 800 141013 disponibile H24.

Category: Consulenza

Assolutamente no! Per definizione un dispositivo medico è uno strumento utilizzato in medicina per finalità diagnostiche e/o terapeutiche. Un depuratore d’acqua domestico ricade sotto le direttive del Ministero della Salute che delinea come devono essere fatti per essere a norma, ma nonostante ciò, i depuratori d’acqua o impianti di trattamento acqua non hanno niente a che fare con la guarigione, la prevenzione o la cura di nessuna malattia.

Category: Consulenza